logotype

COMPLETATA LA RISTRUTTURAZIONE DEI PADIGLIONI MATERNITÀ E PEDIATRIA

Luglio 2010 - Ospedale di AFAGNAN: COMPLETATA LA RISTRUTTURAZIONE DEI PADIGLIONI MATERNITÀ E PEDIATRIA

Potranno ospitare ogni anno più di 6.000 bambini. La realizzazione di questo importante progetto farà dell’ospedale di Afagnan uno dei presidi sanitari più moderni del Togo.

Sono arrivati a compimento i lavori di ristrutturazione dei padiglioni della Maternità e della Pediatria dell’Ospedale “St. Jean de Dieu” di Afagnan nel Togo.

MATERNITA’


Il Padiglione della Maternità fu costruito con il blocco principale dell’Ospedale tra il 1961e il 1964, anno dell’inaugurazione.

Bisognava rifare quasi tutto: dal tetto al pavimento e ai rivestimenti dei muri. E poi rinnovare i letti e le attrezzature, nonché ampliare il nido d’infanzia dotandolo di apparecchi di terapia intensiva per salvare i bambini a rischio.

La ristrutturazione della Maternità è stata finanziata con € 22.000,00 dalle sorelle Giuseppina e Luisa Zarpellon, titolari della Ditta Zarpellon  di Romano d’Ezzelino, famosa per i suoi formaggi, per onorare la memoria del loro caro papà, Comm.Luigi. Le sorelle Zarpellon meritano da noi un doppio ringraziamento perché già qualche anno fa hanno dato un buon contributo per la realizzazione del Centro sanitario di Porga (Benin). In tutto questo è giusto ricordare i buoni uffici del socio Fondatore dell’UTA Dott. Fulgenzio Bontorin.

Per esprimere il nostro grazie, Lunedì 12 Luglio ci siamo recati con Fra Fiorenzo Dr. Priuli presso la Sede  della Ditta Zarpellon per fare una foto ricordo con le sorelle benefattrici e la TARGA del Comm. Luigi, che verrà fissata al muro della Maternità  ristrutturata.

Fra Fiorenzo Dr. Priuli con Luisa e Giuseppina Zarpellon

PEDIATRIA

Il Padiglione della Pediatria dell’Ospedale di Afagnan fu costruito nel 1969 con i soldi raccolti dai Religiosi professi e Scolastici di Milano mediante Mostre missionarie presso l’Ospedale S.Giuseppe ed una Lotteria che coinvolse tutta la Provincia religiosa Lombardo-veneta. Dopo 40 anni aveva bisogno di una radicale ristrutturazione e di un ampliamento. Vi è stata aggiunta una neonatologia con apparecchiature di terapia intensiva per salvare i bambini in gravi condizioni.

La benefattrice che ha finanziato il progetto con € 24.000,00 è stata Luigia Farina di Bosisio Parini (Lecco), titolare dell’Hotel PARINI, per onorare la memoria della nipote Martina Dottori, morta a 26 anni, travolta in bicicletta da un’auto.

Sabato 24 Luglio Fra Pascal Ahodegnon ed io siamo andati a Bosisio Parini a ringraziare personalmente la Signora Luigia e fare insieme una foto con la targa commemorativa che verrà posta al Afagnan. E’ stata chiamata anche Maria Rosa, la mamma di Martina, che si è commossa fino alla lacrime (Vedi foto).

Fra Pascal, che ha curato i lavori di ristrutturazione, ha poi portato con sè in Africa le due targhe per fissarle in posto evidente a futura memoria nei Padiglioni ristrutturati. Un grazie anche alle sorelle Antonietta e Gioconda Binda che ci hanno fatto conoscere la Signora Luigia.

Alla neonatologia della Pediatria ha contribuito anche il socio benemerito Giovanni Micali con un gruppo di amici di Milano. Anche a loro un grazie di cuore.

Si sa che nel corso della realizzazione dei progetti i preventivi di spesa vengono sempre sfondati. Di solito supplisce l’UTA. Ma nel caso della Pediatria e della Maternità di Afagnan, Fra Pascal è stato aiutato in modo forte dal Gruppo Commerciale Selex tramite l’Associazione onlus Epsilon di Milano (www.epsilon-onlus.org) come si può vedere dalle sue recenti dichiarazioni.

Fra Pascal Dr. Ahodegnon con  Maria Rosa, Luigia Farina e Fra Luca Beato